Come scegliere la fotocamera digitale giusta

0
Come scegliere la fotocamera digitale giusta

Qualche consiglio per “mettere a fuoco” il soggetto: la giusta fotocamera digitale per ogni esigenza

 

Come scegliere la fotocamera digitale giusta? Davvero una bella domanda, alla quale non è facile rispondere se prima non si prendono in considerazione diversi fattori, dal modello e le sue principali caratteristiche tecniche all’uso che se ne intende fare. Il mercato di riferimento è davvero ricco e costantemente, con frequenza sempre maggiore, cambia la sua vetrina, esponendo nuovi modelli, sempre più competitivi e a prezzi che devono sottostare alle rigide regole di una concorrenza sempre più alta.

“L’importante è che i megapixel siano tanti!” è questo quello che pensano gli amanti della fotografia che si affacciano in questo spettacolare mondo in continua evoluzione, ma che non possono essere definiti come esperti del settore. La scelta non deve assolutamente basarsi sui megapixel, sul prezzo accattivamene o altri elementi presi singolarmente. Non abbiate fretta, ma ragionate e non siate schiavi del marchio. Non ci resta che entrare in punta di piedi in questo grande mondo e scattare una foto alla fotocamera perfetta.

 

Come scegliere la fotocamera digitale giusta: occhio alla tipologia!

“Che bella quella fotocamera, ha un design davvero accattivante!” Ecco, questo non è il punto di partenza ottimale per trovare ed acquistare il miglior prodotto. Per scegliere la fotocamera digitale giusta è necessario analizzare non il modello, ma la tipologia di macchina. In molti cadono nella rete lanciata dalle case produttrici che riescono a riprodurre in modo perfetto delle compatte che tanto assomigliano alle tanto osannate reflex. In tanti vengono ammaliati dalla bella presenza di macchine fotografiche digitali che sembrano proprio quelle utilizzate dai professionisti. Occhio, l’apparenza inganna!

Quindi, cosa prendere in considerazione per un acquisto al top? Per scegliere la fotocamera digitale giusta è necessario analizzare le dimensioni del sensore della fotocamera (decisamente più piccolo per i modelli compatti, molto più performante sulle mirrorless e reflex) e la possibilità di intercambiare le lenti (la possibilità di cambiare gli obiettivi permette di adattare sempre le funzioni della fotocamera alle proprie esigenze e gli stessi obiettivi non perderanno di performance nel futuro). Questo è un ottimo punto di partenza!

Quindi, una fotocamera digitale con un sensore APS, che assicura una qualità di immagine davvero elevata e un obiettivo intercambiabile a seconda della tipologia di foto da scattare rappresentano i pilastri portanti della casa in cui vive la fotocamera digitale giusta.

 

Come scegliere la fotocamera digitale giusta: cosa offre il mercato?

Pronti a solcare un mare che sembra non avere confini? L’offerta per le fotocamere digitali è davvero molto vasta ed è molto difficile (a meno che non si hanno le idee super chiare) riuscire ad individuare la boa che rappresenta la fotocamera adatta alle proprie esigenze. Il mercato di riferimento offre la possibilità di scegliere tra:

  • Fotocamere ultra sottili: le tanto amate fotocamere da taschino, adatte a chi ama fotografare tutto, ma per semplice hobby. La tecnologia ha alzato negli ultimi anni il livello di queste piccolissime e leggerissime fotocamere, ma restano la scelta perfetta solo per chi ama il design, dato che dal punto di vista tecnico peccano per alcune funzioni;
  • Fotocamere compatte: è questa la più ampia categoria di fotocamere digitali. Tante sono le fasce di prezzo toccate da queste fotocamere e si differenziano da quelle prima citate per il semplice fatto che presentano un’ergonomia migliore. Le funzioni restano limitate, ma perfette per principianti e famiglie che amano viaggiare;
  • Fotocamere super zoom (bridge): guardandole da lontano sembrano delle vere e proprie reflex, ma maneggiandole ci si accorge che non lo sono. Ottima impugnatura, comandi comodi e uno zoom con ottima estensione per scattare senza problemi in quasi tutti i generi fotografici, dal macro al paesaggio, dal ritratto allo sport. Ottima qualità delle foto che tanto si avvicina a quella delle reflex, ma gli stessi scatti si differenziano per importanti dettagli.
  • Prosumer: fotocamere compatte di qualità con obiettivi, display e prestazioni di ottimo livello. Sono poche le macchine che rientrano in questa categoria, le quali presentano un prezzo non sempre conveniente se paragonato a quello delle reflex di fascia più economica. Comunque restano un’ottima scelta per la qualità garantita, sia della fotocamera intesa come mero strumento, sia per la qualità delle foto.
  • Mirrorless: fotocamere ad ottica fissa o intercambiabile con sensore APS che possono essere considerate le sorelline delle reflex. Le mirrorless ad ottica intercambiabile hanno una resa e una versatilità che si avvicina tantissimo a quella delle reflex. Ecco perché sono molto utilizzate anche da chi della fotografia ha fatto il suo lavoro.
  • Reflex: sono loro le fotocamere digitali più amate. Eccellente qualità delle foto che mai perdono un dettaglio di immagine. Bastano pochi decimi di secondo per scattare delle foto da veri professionisti. Velocissime nella messa a fuoco, nello scatto e nella successiva fase di registrazione del file. In questa popolosa categoria rientrano sia modelli più economici che professionali. Questi ultimi di differenziano dagli altri perché offrono la possibilità di lavorare con mirini più tecnologici, più veloci e precisi, per materiali più resistenti del corpo macchina e per una velocità di scatto continuo a dir poco impressionante.

 

Quale fotocamera digitale scegliere? Conclusioni

Il tutto dipende dall’uso che si intende fare della fotocamera: per gli amanti della fotografia che amano semplicemente immortalare attimi di quotidianità o momenti di una vacanza per renderla indimenticabile si consigliano i modelli più compatti e comodi da portare sempre con sé. Per chi si avvicina alla figura del professionista fotografo o lo è già, il campo si restringe: o mirrorless o reflex.

Quindi, maneggiate la macchina e valutate la sua comodità (sempre per l’uso che si intende fare), analizzate il pacco accessori e lo zoom. Fatto? È il momento di scegliere.

Nel mondo Reflex dominano Canon e Nikon che offrono la possibilità di scegliere tra numerose ottiche: nessun limite per il futuro, poiché si potrà sempre aumentare le performance della propria macchina.

Per le mirrorless Fujifilm; Olympus e Sony rappresentano dei sicuri porti ove ormeggiare la propria imbarcazione (e, ovviamente, fotografarla perfettamente). Ma, l’evoluzione tecnologica ha permesso ad altri marchi di presentarsi sul mercato proponendo fotocamere digitali davvero eccellenti. Gli esempi riportati permettono agli inesperti di poter effettuare una prima scrematura e schiarirsi le idee.

 

 

LEAVE A REPLY